Orientarsi sul tipo di Finanziamento

Orientamento al prestito

Le soluzioni finanziarie offerte dal mercato sono molte e diverse tra loro, ognuna caratterizzata da una serie di pro e contro.

Tassi di interesse, semplicità e rapidità nell’ottenimento dell’importo: sono molte le variabili da valutare prima di scegliere il finanziamento che meglio si addice alle proprie esigenze.

Ecco nel dettaglio i pro ed i contro delle due forme di finanziamento ad oggi più diffuse in Italia: il prestito personale e la cessione del quinto stipendio (eventualmente affiancato dal prestito delega che offre importi aggiuntivi in affiancamento alla cessione)


CESSIONE DEL QUINTO E PRESTITO DELEGA

Pro:

- Rapidità: valutazione della richiesta ed erogazione della somma pattuita in 24-48 ore.
- Semplicità: la documentazione richiesta è minima (busta paga, modello cud, certificati di stipendio).
- L’importo del finanziamento è più elevato rispetto ai prestiti personali.
- Possono ottenere il finanziamento anche Protestati, Pignorati o Cattivi Pagatori.
- Coperture assicurative comprese: Rischio vita e Rischio impiego.

Contro:

E’ necessario che il proprio datore di lavoro rilasci il benestare.
Possono ottenere il finanziamento solo i lavoratori dipendenti ed i pensionati.


PRESTITI PERSONALI

Pro:

- Tutti possono richiedere il finanziamento: dipendenti, autonomi e pensionati.
- La modalità di rimborso prevede il pagamento attraverso RID bancario. In questo modo non viene coinvolto il proprio datore di lavoro.

Contro:

- Il prestito non è concesso Protestati, Pignorati o Cattivi pagatori.
- L’importo dei finanziamenti non deve essere superiore al il 35-40% del reddito complessivo del richiedente.
- La tempistica è lievemente più lunga: sono necessarie verifiche aggiuntive.
- E’ richiesta una documentazione maggiore rispetto alla cessione del quinto stipendio.

Attenzione! Inserisci un indirizzo email valido.
Riceverai una mail con le istruzioni per la pubblicazione del tuo commento.
I commenti sono moderati.
Nome
E-Mail
Sito Web
Commento
Accetto informativa per la privacy
Accetto informativa per i dati personali

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata,
il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.