Troppi Finanziamenti? Come ottenere ulteriore credito

Consolidamento Debiti

Accade di frequente che la propria richiesta di credito venga rifiutata a causa di altri finanziamenti in corso.

Ogni finanziaria valuta le richieste secondo parametri propri, differenti l’una dall’altra. E’ quindi possibile che la richiesta vanga accettata da alcune e rifiutata da altre.
Tuttavia, si consiglia di evitare di procedere contemporaneamente con più istituti di credito.

Ecco alcuni consigli in base al vostro profilo:

CON ALTRI FINANZIAMENTI NON IN BUSTA PAGA (dipendenti o pensionati)

In presenza di altri finanziamenti, che non prevedono alcuna trattenuta sullo stipendio, i lavoratori dipendenti possono richiedere un ulteriore credito: la cessione del quinto stipendio oppure il prestito delega, o, in alternativa ricorrere ad una soluzione di consolidamento debiti (prestito o mutuo per consolidamento)


CON ALTRI PRESTITI IN BUSTA PAGA (dipendenti o pensionati)

Se l’importo degli altri finanziamenti è inferiore ai 2/5 del reddito netto percepito dal richiedente, è possibile ottenere un ulteriore finanziamento con trattenuta, come ad esempio il prestito delega. Va ricordato, comunque, che la decisione finale in questo caso spetta al proprio datore di lavoro.
E’ anche possibile richiedere un prolungamento della cessione in corso, di al massimo 6-7 anni.
Anche in questo caso è, in alternativa, possibile richiedere un prestito per consolidamento debiti .


CON ALTRI PRESTITI (autonomi)

Se l’importo degli altri finanziamenti in corso è inferiore al 20-25% del reddito netto totale, è possibile ottenere un ulteriore credito: il prestito personale, a condizione di non essere iscritti nei registri Cattivi Pagatori o Protestati.
Qualora il carico risultasse superiore al 20-25% del reddito complessivo del richiedente, sarà necessaria la presenza di un garante.

Attenzione! Inserisci un indirizzo email valido.
Riceverai una mail con le istruzioni per la pubblicazione del tuo commento.
I commenti sono moderati.
Nome
E-Mail
Sito Web
Commento
Accetto informativa per la privacy
Accetto informativa per i dati personali

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata,
il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.