Gli Obiettivi da Raggiungere

Obiettivi Investimento

Punto di partenza imprescindibile per confrontarsi con i complessi ed imprevedibili mercati finanziari è sicuramente il principio del "conosci te stesso". Ogni soggetto opera infatti sui mercati portandosi dietro un bagaglio di esperienze e caratteristiche personali, di natura economica, reddituale e sociale. Il punto di equilibrio per un corretto investimento deve dunque tener presente tre elementi fondamentali:

gli obiettivi dell'investimento (in termini di protezione del capitale e di rendimento)
l'esposizione al rischio (correlata in misura proporzionale al rendimento)
l'orizzonte temporale (come pianificazione della gestione della propria liquidità in coerenza con le incombenze quotidiane)
- Gli obiettivi di rendimento (quanto voglio guadagnare?)

Si tratta dell'aspettativa e ricerca di guadagno di ciascun investitore: tanto maggiore è il rendimento richiesto dall'investimento, tanto più alto dovrà essere il rischio che si deve assumere.

- Propensione al rischio (quale rischio posso e voglio sostenere?)

Rappresenta la misura della perdita massima che ciascun risparmiatore è disposto a sopportare per raggiungere l'obiettivo di rendimento. L'investitore dovrebbe stabilire quale percentuale massima del suo capitale è disposto a perdere in un determinato arco temporale. Maggiore è tale percentuale, maggiore è il rischio che può assumere.

- Orizzonte temporale (quando mi servirà il denaro?)

E' necessario sapere per quanto tempo ci si può permettere di tenere immobilizzato il capitale investito (breve, medio, lungo periodo). Più lungo è il lasso di tempo a disposizione, maggiore è il rischio che si può sopportare. Ultimo ma non meno importante elemento che si deve tenere in considerazione nell'approccio ai mercati è la propria situazione finanziaria (di quanto denaro posso e potrò disporre ?). Rappresenta l'effettiva disponibilità patrimoniale a disposizione dell'investitore. Tanto più elevata è la disponibilità finanziaria , tanto più alto può essere il rischio che ci si può assumere senza pericolo di compromettere il proprio bilancio familiare. Ogni obiettivo di rendimento deve essere coerente con la durata dell'investimento (fattore temporale) e con il suo grado di rischio. L'investitore, anche in base a questi elementi, può valutare le categorie di fondo che meglio rispondono alle sue esigenze.

Attenzione! Inserisci un indirizzo email valido.
Riceverai una mail con le istruzioni per la pubblicazione del tuo commento.
I commenti sono moderati.
Nome
E-Mail
Sito Web
Commento
Accetto informativa per la privacy
Accetto informativa per i dati personali

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata,
il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.